Accesso ai servizi

COME FARE PER

INFORMAZIONI

Descrizione:
Le domande per diventare italiani dal 18 giugno 2015 si presentano online, sul portale dedicato all'indirizzo: https: // nullaostalavoro.dlci.interno.it/Ministero/index2.jsp

Acquisto della cittadinanza italiana di cittadini stranieri nati in Italia e regolarmente soggiornanti fino al 18° anno di età.


 


La Legge n. 91 del 5 febbraio 1992 (art. 4 2° comma) riconosce il diritto ai ragazzi nati in Italia da  genitori stranieri di diventare cittadini italiani al compimento dei 18 anni presentando una semplice dichiarazione di volontà all'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di residenza.



Come Fare:
Chi ha i requisiti per diventare italiano (per residenza o per matrimonio) può collegarsi al sito del ministero dell’Interno,all'indirizzo: https: // https://nullaostalavoro.dlci.interno.it/Ministero/index2.jsp registrarsi e, una volta ottenute le credenziali di accesso, compilare la domanda e trasmetterla in formato elettronico, unitamente ad un documento di riconoscimento, agli atti formati dalle autorità del Paese di origine (atto di nascita e certificato penale) e alla ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di euro 300,00 previsto dalla legge n. 94/2009. (Tutti questi documenti andranno scannerizzati)

Acquisto della cittadinanza italiana di cittadini stranieri nati in Italia e regolarmente soggiornanti fino al 18° anno di età.


 


La Legge n. 91 del 5 febbraio 1992 (art. 4 2° comma) riconosce il diritto ai ragazzi nati in Italia da  genitori stranieri di diventare cittadini italiani al compimento dei 18 anni presentando una semplice dichiarazione di volontà all'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di residenza.


I cittadini stranieri che sono nati in Italia e che possono dimostrare l'ininterrotta permanenza in Italia dalla nascita fino al compimento del 18 anno di età, regolarmente soggiornanti (in possesso di regolare permesso di soggiorno). 


L’Ufficiale di Stato civile, nei sei mesi precedenti al compimento dei diciotto anni, comunica agli interessati che, entro il termine di un anno, possono presentare dichiarazione di voler acquisire la cittadinanza. In mancanza di comunicazione, il diritto può essere esercitato anche dopo lo scadere del termine di un anno" (legge n. 98 del 09.08.2013, in vigore dal 21.08.2013).


L'interessato presenta domanda all'Ufficio di Stato Civile utilizzando il mod. 210. Egli può dimostrare il possesso dei requisiti con ogni documentazione idonea a dimostrare l'effettiva presenza continuativa sul territorio italiano. (ad esempio, con certificazioni scolastiche o mediche, attestanti la presenza del soggetto in Italia sin dalla nascita e l’inserimento dello stesso nel tessuto socio-culturale).



Informazioni specifiche:
Cittadinanza. Le domande per diventare italiani si presentano online informazioni: www.stranieriinitalia.it/attualita-cittadinanza._le_domande_per_diventare_italiani_ora_si_presentano_online_20213.html Come si compilano le domande: www.stranieriinitalia.it/primo_piano-cittadinanza_ecco_come_si_compilano_le_domande_online_20224.html

Collegamenti:
- https://nullaostalavoro.dlci.interno.it/Ministero/index2.jsp
- https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani-all-estero/cittadinanza.html
Documenti allegati:
File pdfIstruzioni cittadinanza per matrimonio (1 MB)

File pdfIstruzioni cittadinanza per residenza (1,02 MB)

File pdfInformazioni per Cittadinanza Jus Soli (263,49 KB)