Accesso ai servizi

Bonus 300€: cos’è e come funziona il Bonus Internet Veloce

Bonus 300€: cos’è e come funziona il Bonus Internet Veloce?

 

Cos'è il Bonus Internet Veloce?

Dopo il bonus PC per le micro, piccole e medie imprese, adesso arriva anche il bonus Internet Veloce, sempre parte del Piano Voucher. Il Piano Voucher consiste in una serie di bonus, emanati a partire dal 2020, per incentivare la transizione digitale di famiglie e imprese, una delle priorità del governo italiano come anche indicato nel PNRR.
Questo è stato implementato in tre step distinti:

  • Step 1: voucher connettività per tutte le famiglie italiane meno abbienti (ossia con un ISEE minore di 20.000 euro); il contributo garantito era fino ad un massimo di 500€.
  • Step 2: voucher PC per le micro, piccole e medie imprese italiane, con uno sconto che va dai 300€ fino a 2500€. L’obiettivo era quello di facilitare l’accesso ai servizi di banda ultralarga e servizi di internet fibra.

Adesso, il governo italiano sta implementando il 3° step del piano, ossia il bonus Internet Veloce, per tutte le famiglie italiane.
Questo bonus consiste appunto in un contributo fino a 300€, sotto forma di sconto o di voucher appunto, per incentivare l’attivazione di linee internet con velocità di upload almeno uguale a 30 Mb/s. Certamente, questo bonus è destinato anche alle famiglie del comune di Cossano Belbo.

Chi può accedere al bonus internet veloce?


A differenza dei precedenti bonus presentati dal governo, che erano rivolti a dei target specifici, quest’ultimo è per tutte le famiglie italiane, senza alcuna distinzione di ISEE.
In particolare, possono richiedere questo bonus tutte le famiglie italiane che hanno una connessione ad internet lenta (e quindi inferiore ai 30 Mb/s in upload) o quelle che non hanno una rete internet in casa propria. Potrà essere utilizzato non solo per l’attivazione dell’offerta internet, ma anche per il pagamento della rata mensile e del modem che verrà consegnato.
Questi voucher hanno una durata specifica di 24 mesi e verranno emessi dal governo fino all'esaurimento dei fondi stanziati (circa 400 milioni di euro).
I fondi per l’emanazione di questo bonus sono stati suddivisi per regione: di seguito un grafico che meglio spiega la suddivisione dei fondi per il bonus Internet Veloce.

Come è possibile notare, l’80% di tutto il fondo è destinato al Sud Italia, per poter velocizzare il processo di digitalizzazione delle famiglie più svantaggiate rispetto alle famiglie del Centro e Nord Italia.

Come si attiva il bonus internet veloce?


Lo sconto viene applicato automaticamente dall'operatore scelto per i servizi internet nel momento dell’acquisto e attivazione della linea fissa e lo sconto sarà applicato o sui costi di attivazione e, se non è presente alcun costo di attivazione, questo verrà applicato sulle rate mensili. Gli effetti del bonus cesseranno quando sarà raggiunta la cifra dei 300€.

Chi gestisce le risorse del Bonus 300€?

Il bonus internet veloce è stato approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico tramite la società in-house di Infratel Italia con decreto approvato il 27 aprile del 2022.
Sarà possibile richiedere questi bonus a partire dalla seconda metà del 2022 e deve essere anche specificato che il voucher è unico a famiglia: ciò significa che per la seconda casa non è possibile richiedere il bonus.

Quali sono gli altri bonus del 2022?


Altri bonus in arrivo nel 2022 saranno: il bonus trasporti pubblici e il bonus bollette. Il primo consiste in un bonus di 60€ che permetterà a chi lo richiede di accedere agli abbonamenti dei trasporti pubblici del proprio comune fino a dicembre 2022.
Il secondo, il bonus bollette, consente di avere uno sconto sulle bollette delle utenze, quindi energia elettrica e fornitura di gas ma solo per le famiglie il cui ISEE è inferiore ai 12.000€.
Per queste e altre informazioni, cliccando qui, puoi accedere alla pagina ufficiale del MISE, Ministero dello Sviluppo Economico.

 

fonte: https://internet-casa.com/bonus-300-internet-veloce/